AssicurazioniAutoNews

Auto non assicurate in forte aumento

Come ben saprete, l’RC auto è obbligatoria per circolare sulle strade italiane, ma nonostante questo ci sono non pochi veicoli che circolano senza assicurazione e questo come ovvio può causare numerosi problemi, anche nel caso di incidenti banali e senza gravi conseguenze. Non solo il numero delle auto senza assicurazione che circola sulle nostre strade è rilevante, ma da recenti stime sarebbe anche in notevole aumento, in particolare in alcuni comuni che, forse per alcuni a sorpresa, non sono concentrati tutti a sud del paese.

Secondo gli ultimi dati dell’Ania, l’associazione delle imprese di assicurazione che operano in Italia, la situazione sarebbe critica in particolare in alcune grandi città, come Torino.

Un vero e proprio allarme in questo senso è stato lanciato proprio dal comune del Capoluogo piemontese, dove pare stando agli ultimi dati raccolti ed analizzati, che su 755.560 mezzi di trasporto immatricolati, ben il 35%, ovvero 264.400 risultino essere senza assicurazione, a questi si devono anche sommare 175.985 veicoli, pari al 23,3% del totale, che non sono invece in regola con la revisione.

Se si estende l’analisi alla provincia, la situazione migliora leggermente, con poco più del 27% di auto non assicurate e il 21,5% di non revisionate, dati comunque piuttosto preoccupanti.

Queste analisi derivano dall’incrocio dei dati di più database, come quello del ministero dei trasporti e della stessa Ania.

Il 35% di auto non assicurate potrebbe sembrare una percentuale sorprendentemente alta, ma ovviamente va opportunamente contestualizzata. Nel numero delle auto non assicurate troviamo veicoli sottoposti a sequestro, abbandonati in strada o lasciati in un box, magari in attesa di vendita o per vari motivi. Ci sono auto d’epoca o altri veicoli che non circolano su strada.

In ogni caso non mancano certo le auto che, pur non avendo un’assicurazione circolano e magari anche abitualmente e a riprova di questo solo nei primi sei mesi del 2018 i vigili urbani di Torino hanno sequestrato ben 2187 vetture senza RC, contro le 2411 dello stesso periodo del precedente anno.

Il problema è notevole e costa al comune oltre mezzo milione di euro l’anno, ecco perché da più parti si invocano controlli più severi e che risultino veramente efficaci.

Il comune di Torino e probabilmente altri comuni italiani lo seguiranno, desidera investire in un nuovo sistema di video sorveglianza dotato di telecamere che possano individuare tempestivamente i veicoli fuorilegge.

Perché tante auto viaggiano senza assicurazione? Probabilmente uno dei motivi più comuni è quello economico. Molti automobilisti che decidono di circolare senza assicurazione lo fanno perché non possono o non vogliono pagarla, ma in realtà viaggiare senza assicurazione auto non è assolutamente un modo per risparmiare.

Le sanzioni per chi viene trovato al volante di un’auto non assicurata sono molto più salate di una comune polizza RC. Se poi si ha la sfortuna di essere coinvolti in un incidente e non si ha una assicurazione che possa coprire i danni i problemi possono diventare veramente di difficile soluzione. Bisognerebbe riflettere molto bene su questo prima di mettersi alla guida di un’auto che per legge non può circolare.

Tags

Articoli simili

Back to top button