AssicurazioniCasa e Famiglia

Assicurazione Vita Temporanea Caso Morte, come funziona?

L’assicurazione sulla vita TCM, ovvero temporanea caso morte è una particolare assicurazione sulla vita che viene sottoscritta con il preciso intento di proteggere i propri cari nell’eventualità della scomparsa prematura dell’assicurato e di conseguenza del suo reddito.

Molte persone che sono l’unica o principale fonte di reddito di un nucleo familiare (magari anche numeroso), giustamente si preoccupando che in caso di una loro eventuale prematura scomparsa i loro cari potrebbero trovarsi improvvisamente in una situazione economicamente difficile.

Al momento dell’adesione a questo tipo di assicurazione vita è importante valutare con attenzione alcuni aspetti, in particolare segnaliamo:

  1. Va deciso l’importo che si vuole assicurare, ovvero quello necessario a “proteggere” le persone care, nel caso del proprio decesso. L’importo dovrà ad esempio far fronte al pagamento della rata del mutuo;
  2. Vanno tenuti in considerazione i costi della polizza e le sue garanzie accessorie;
  3. Va ricordato che chi sottoscrive una TCM ha diritto di beneficiare della detrazione fiscale del premio dal proprio reddito IRPEF;

In molti casi l’assicurazione vita viene scelta come una forma di risparmio e/o di investimento, in questo caso le finalità di chi la sottoscrive sono diverse e per certi versi ben più importanti.

La morte di una persona cara è sempre un evento terribile e destabilizzante, se si unisce a questo stress anche quello derivante da questioni finanziarie che portano in modo repentino a un abbassamento del tenore di vita di un intero nucleo familiare, l’effetto può essere quasi catastrofico. Una copertura di questo tipo aiuta ad affrontare con maggiore serenità anche i momenti più difficili della vita.

In genere una polizza TCM serve per coprire le rate del mutuo o di un prestito, pertanto ha una durata in linea con quella del finanziamento, quindi di 10, 20 o 30 anni. Grazie a questa assicurazione una famiglia che paga una rata del mutuo di 500 euro al mese non rischia nel caso in cui venga a mancare il reddito di uno dei suoi membri di trovarsi in difficoltà nei pagamenti e magari di arrivare a perdere la casa, oltre ad un marito o un genitore.

Questa particolare tipologia di polizza vita può costituire un ottimo strumento assicurativo per tutti quei soggetti che si trovano a dover mantenere da soli la loro famiglia, ai beneficiari della polizza infatti, ovvero (in genere) al nucleo familiare, viene erogato in caso di morte dell’assicurato un capitale immediato, una preziosa risorsa economia aggiuntiva con la quale far fronte alle spese legate e non alla dipartita imprevista del loro caro.

Tags

Articoli simili

Back to top button